L’astinenza da nicotina

La nicotina crea dipendenza. Di conseguenza, quando si smette si andrà incontro a una sindrome da astinenza. Il nostro corpo non riceve più una sostanza a cui era abituato, e non tollera bene questa mancanza. Insorgeranno quindi alcuni tipici sintomi dell’astinenza, sia fisici che psicologici.

Continuare sulla tua strada nonostante questi sintomi non sarà facile. Ma sapere già prima quali sono e a che cosa vai incontro può essere d’aiuto.

I sintomi fisici da astinenza di nicotina durano solo qualche giorno, finché la nicotina non svanisce dal corpo. I sintomi psicologici, invece, possono durare molto più a lungo.

Tra i sintomi fisici troviamo:

  1. mal di testa
  2. aumento della sudorazione
  3. irrequietezza
  4. tremori
  5. difficoltà a dormire e risvegli notturni
  6. aumento dell’appetito
  7. crampi addominali
  8. difficoltà digestive
  9. costipazione

Tra i sintomi a livello psicologico, invece:

  1. forte desiderio di nicotina
  2. malumore e sbalzi d’umore
  3. irritabilità e frustrazione
  4. ansia
  5. difficoltà di concentrazione

Ognuno reagisce diversamente all’astinenza da nicotina. Alcuni potrebbero avvertire i sintomi in maniera più intensa rispetto ad altri. Anche la durata è soggettiva: per qualcuno pochi giorni, per altri possono durare per periodi più lunghi.

I sintomi  iniziano tra le 4 e le 24 ore dopo l’ultima sigaretta, e raggiungono un picco in genere dopo 3 giorni. Quindi si riducono gradualmente nel periodo successivo, in genere 3 o 4 settimane.

Ma dopo due ore dall’ultima sigaretta, il corpo avrà già rimosso circa la metà della nicotina. Oltre agli effetti negativi, si inizieranno a sentire anche i cambiamenti positivi. Miglioramenti dell’olfatto e del gusto, meno tosse, migliore respirazione, in particolare durante lo sport.

Se stai smettendo di fumare, tieni a mente che gli effetti dell’astinenza sono normali, ma passeranno. Cerca di concentrarti sugli effetti positivi della mancanza di nicotina. E soprattutto, riporta spesso alla mente il motivo per cui hai deciso di smettere di fumare.

Altri Articoli Interessanti

Come evitare una ricaduta

Non importa quanto tempo fa hai acceso l’ultima sigaretta: a volte può capitare di sentire un fortissimo desiderio di fumare ancora. E

Storie di ex fumatori: Luca

Ho sempre saputo che non dovevo fumare, che fumare poteva uccidermi, ma le sigarette erano le mie migliori amiche. Un conforto e

Chiudi il menu